Approccio responsabile

Corporate

UN Sustainable Development Goals (SGDs)

La strategia di crescita sostenibile di DeA Capital RE è volta a creare valore per tutti gli stakeholder e la collettività contribuendo al raggiungimento degli obiettivi contenuti nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. gli SDGs a cui riteniamo di poter contribuire maggiormente ed in via prioritaria, tramite l’attuazione delle strategie di business e l’attività di investimento. Nell’ottica di rafforzare la propria posizione di leadership in Italia e di non subire in maniera passiva i cambiamenti del mercato e della normativa, la SGR aderisce ad alcune associazioni mondiali, di cui sottoscrive i principi e verso cui rendiconta le proprie attività annualmente.

UN Responsible Investments

Dal 2019 DeA Capital RE ha sottoscritto gli UN PRI avviando un percorso di graduale integrazione dei principi nelle strategie e nei processi aziendali. Come sottoscrittore dei UN PRI, la SGR si impegna formalmente a rispettarne i 6 principi sanciti.

UN Global Compact

Dal 2022 DeA Capital RE è firmataria dell’UNGC, agendo responsabilmente e promuovendone l’adozione e il rispetto dei 10 principi attraverso la propria Governance nei quattro ambiti identificati: diritti umani, lavoro, ambiente e anticorruzione.

Forum per la Finanza Sostenibile | Assoimmobiliare

La SGR svolge, inoltre, un ruolo attivo nella promozione dei principi di sostenibilità e nella definizione di nuovi standard e prassi di mercato all’interno delle principali associazioni di categoria del settore finanziario e immobiliare, essendo membro attivo del Forum per la Finanza Sostenibile e dei tavoli di lavoro promossi da Assoimmobiliare sui temi della sostenibilità, della governance e della compliance normativa.

Persone

DeA Capital RE è consapevole che la sostenibilità e la crescita della Società siano garantite dal valore delle persone che ne fanno parte. La SGR crede fermamente che il capitale umano sia una risorsa da tutelare, valorizzare e potenziare, nel rispetto dei principi di parità di genere e di uguaglianza razziale.
Nel 2022, il 59% dei dipendenti è di genere femminile, di cui il 22% in ruoli dirigenziali e manageriali. Il Gender Pay Gap per il genere femminile è complessivamente pari a -27%.

La SGR si impegna ad attuare politiche occupazionali orientate alla stabilità e alla collaborazione a lungo termine con i propri dipendenti. Pertanto, DeA Capital RE privilegia i contratti a tempo indeterminato a quelli a tempo determinato come mezzo per promuovere la fidelizzazione e lo sviluppo delle risorse umane. Per i dati fare riferimento ai Report ESG annuali.

DeA Capital RE ha allineato il sistema di remunerazione e incentivazione del proprio personale alle normative in materia di finanza sostenibile e alle best practices del mercato finanziario, introducendo obiettivi individuali sui temi della sostenibilità coerenti con la strategia adottata dalla SGR su tali tematiche. Per i dati fare riferimento ai Report ESG annuali.

L’impegno della SGR nei confronti delle proprie persone si riflette nella promozione e nell’implementazione di attività di formazione al fine di rafforzare le competenze individuali e sviluppare migliori capacità di gestione. Tutti i dipendenti ricevono annualmente formazione sui temi ESG.

DeA Capital RE è coinvolta in molteplici iniziative e progetti di responsabilità sociale definiti nell’ambito del Gruppo DeA Capital e coordinati dalla Fondazione De Agostini.

Business

La SGR si è posta obiettivi di incremento costante delle masse che si intendono classificare come Art. 8 tra i Fondi già in gestione prima dell’entrata in vigore della SFDR. L’incremento progressivo, oltre a rappresentare il conseguimento degli obiettivi posti, garantisce il mantenimento del valore ed è indice del maggior grado di sensibilizzazione e coinvolgimento ottenuto nei confronti delle strutture di business e degli investitori.
La SGR ha classificato ai sensi dell’ART. 8 della SFDR i seguenti prodotti:
  • Nel 2021, 15 FIA
  • Nel 2022, la SGR ha classificato 20 FIA + 1 Comparto della SICAF pari al 32,35% dell’OMV in gestione al 31.12.2022 circa 3,660 miliardi di euro.
 

Framework e Tool ESG

DeA Capital RE ha definito un framework metodologico volto ad analizzare, classificare e monitorare i FIA (in gestione e in fase di avvio) ai fini della normativa SFDR e della Tassonomia europea delle attività sostenibili.

A partire dal 2021 la SGR si è impegnata nello sviluppo di un Tool per la raccolta e l’aggregazione dei dati riferibili ai KPI utilizzati per il monitoraggio delle variabili. Il raggiungimento delle caratteristiche e degli obiettivi ambientali e sociali promossi dai FIA gestiti con caratteristiche ESG, nonché degli impatti positivi risultanti dalle eventuali attività di sviluppo e riqualificazione, è valutato tramite il Tool che abilita il monitoraggio periodico dei parametri e degli obiettivi di performance dei FIA, definiti in coerenza con la relativa strategia e classificazione SFDR.

Global Real Estate Sustainability Benchmark

Dal 2020, la SGR ha deciso di aderire al rating di valutazione GRESB, al fine di rafforzare la valutazione dei parametri ESG attraverso l’emissione di un rating da parte di un soggetto terzo indipendente, che esamina e confronta il grado di maturità nella gestione dei parametri ESG dei FIA e della SGR a livello nazionale, europeo e mondiale.
Nel 2023 hanno partecipato al GRESB n. 17 FIA, ottenendo risultati molto elevati.

Certificazioni ambientali

Consapevole della necessità di contribuire ad una transizione ordinata verso un’economia low-carbon, si avvale, tra le altre, degli standard di certificazione LEED e BREEAM, per valutare ed attestare il livello di sostenibilità raggiunto. Per i dati fare riferimento ai Report ESG annuali.

Certificazioni Sociali

Spinta dalla volontà di garantire agli utenti finali le più elevate prestazioni, la SGR sta gradualmente implementando nei propri immobili tecnologie specifiche e strategie di progettazione per fornire spazi in cui wellness e comfort sono posti come obiettivi, in linea con i protocolli WELL e FiTWell. Per i dati fare riferimento ai Report ESG annuali.